Una processo per stregoneria a Patti nel 1585.

di Carmen Nardo Il fenomeno della stregoneria non conosce limiti né di tempo né di spazio. Sorto agli albori della storia umana, accompagna, senza mai affievolirsi, tutte le età, fino al secolo XIX. Si estende su tutte le contrade della terra, dalle più colte alle più barbare, presentando caratteristiche quasi ma...

Anatemi nel mondo antico e nel Tabulario di San Filippo di Fragalà

di Shara Pirrotti I saggi d’Israele facevano dipendere la realizzazione dei loro progetti dalla benedizione del Signore: «Chi è benedetto da Dio possiederà la terra», recita il salmo 37, 22. Colui che invece si allontanava dal Signore e disprezzava la sua parola era destinato a una pessima fine: «Maledetto l’uomo che...

Sulla storia leggendaria di un nome: Agatirno-Agatirso

 di   Michele Manfredi-Gigliotti                              Agatirso è un toponimo che si riferisce ad un insediamento urbano di epoca storica che oggi risponde al nome di Capo d’ Orlando. Con il derivato toponimo di AGATIRSIDE veniva, altresì, individuata tutta la cwra  sulla quale aveva influenza militare, politica ed economica la città di...

Il “Conventazzo” di San Pietro di Deca in Torrenova

di Giuseppe Ingrillì Nelle campagne dell’antica terra di San Marco d’Alunzio, oggi Torrenova, da qualche tempo un sito antico attira l’attenzione di studiosi, ricercatori e appassionati di archeologia, storia e mito. Andiamo per ordine, incominciando dalle fonti che ne parlano. Questa chiesa, che esiste presso la Marina, è cotanto antica che...

Le Maddalene di Militello Rosmarino- Riti della settimana Santa

di Giuseppe Ingrillì La ritualità della Settimana Santa sui Nebrodi mostra il volto di una profonda spiritualità e devozione verso riti arcaici e antichi, che ancora oggi si perpetuano come tradizioni a cui legare la propria identità. Il Venerdì Santo in particolare fa da cornice sui Nebrodi ad un evento caratteristico...

“Messina Normanna” di Shara Pirrotti

«Chi mi dirà buona notte in Messina? E chi mi dirà buonasera a Messina?», si domandava il poeta alessandrino Ibn Qalaqis, con una punta di ironia. L’aspetto di Messina agli inizi del secondo millennio era infatti quello di un paesello su la costiera di Sicilia, uno dei tanti, dove viveva uno...